martedì 28 febbraio 2012

Cappellino in tondo (ricetta base)

Come promesso, ecco il mio schema base per preparare un cappellino lavorando in tondo con gioco di ferri a doppia punta. In alternativa potete anche decidere di lavorarlo su ferri circolari (ricordate di mettere un marcapunti per segnare l'inizio del giro!), e poi passare le maglie sui ferri a doppia punta per le diminuzioni.

Questo modello base vi guiderà nella realizzazione di un cappellino aderente e semplice, nella taglia che preferite (trovate di seguito le spiegazioni dettagliate per 5 diverse misure). Le misure sono indicative: fate sempre un campione e misurate la circonferenza della testa, se volete avere la sicurezza che il cappello calzi alla perfezione! Potrete adattare ulteriormente la taglia sia modificando grossezza di filato o ferri, sia montando un numero diverso di maglie (sempre multipli di 8).
Il cappellino ha il bordo a rotolino, può essere terminato con o senza I-cord (cordoncino tubolare), e personalizzato secondo la propria creatività nella scelta e nell’accostamento dei colori.



filato:
50 g di filato Sport a vostra scelta .

ferri:
gioco di ferri (5 ferri a doppia punta) 4 mm, ago da lana.

tensione:
fate un campione per determinare quante maglie avete per 1 cm.

misura:
0-6 mesi (35 cm), 6-12 mesi (40 cm), 12-24 mesi (45 cm), 3 anni-adulto piccolo (50 cm), adulto medio (55cm).

punti impiegati:
diritto, diminuzioni (2 maglie insieme a dritto).

istruzioni:
Montare 72 (80, 88, 96, 104) maglie con l’avvio a due capi.

Distribuire le maglie sui 4 ferri a doppia punta, dividendole in parti uguali: 18 (20, 22, 24, 26) maglie su ogni ferro. Unire in un giro, facendo attenzione a non torcere le maglie.
Lavorare sempre a diritto tutti i giri, fino a raggiungere un’altezza di circa cm 12 (13, 15, 16, 16) dal bordo di avvio.
-------
Iniziare le diminuzioni:
1° giro: * lavorare 7 (8, 9,10, 11) maglie a dritto, poi 2 maglie insieme a dritto; ripetere da *.
2° giro: * lavorare 6 (7, 8, 9, 10) maglie a dritto, poi 2 maglie insieme a dritto; ripetere da *.
3° giro: * lavorare 5 (6, 7, 8, 9) maglie a dritto, poi 2 maglie insieme a dritto; ripetere da *.
4° giro: * lavorare 4 (5, 6, 7, 8) maglie a dritto, poi 2 maglie insieme a dritto; ripetere da *.
5° giro: * lavorare 3 (4, 5, 6, 7) maglie a dritto, poi 2 maglie insieme a dritto; ripetere da *.

Variante per una forma più tondeggiante: alternare ad ogni giro di diminuzioni 1 giro tutto a diritto, almeno nei primi 5 giri di diminuzioni o secondo il proprio gusto.

Continuare così, diminuendo man mano di 1 maglia il gruppo di maglie prima di ogni diminuzione, fino ad avere 16 maglie totali (4 maglie su ogni ferro a doppia punta).
Ultimo giro di diminuzioni: lavorare 2 maglie insieme a dritto e ripetere fino alla fine del giro (avrete 8 maglie totali).
-------
Variante senza i-cord: tagliare il filo lasciando una coda da infilare in un ago da maglia. Con l'ago ripassare il filo nelle maglie per chiuderle; fermare e nascondere il filo inserendolo con l'ago all'interno del cappellino.

Variante per un i-cord più fino: lavorare ancora una volta 2 maglie insieme a diritto per 1 giro (avrete 4 maglie totali). Lavorare le 4 maglie, secondo le istruzioni qui di seguito per l’i-cord.

I-cord:
Mettere le maglie rimaste su un ferro a doppia punta e lavorare a dritto con un altro ferro a doppia punta; ad ogni nuova riga spostare il lavoro all'estremità opposta del ferro e ricominciare, tirando un po’ il filo tra l'ultima e la prima maglia per mantenerle vicine. Raggiunta la lunghezza di circa 1 cm tagliare una coda da infilare in un ago da maglia e con l'ago ripassare il filo due volte nelle maglie per chiuderle; fermare e nascondere il filo inserendolo con l'ago all'interno dell'i-cord.
-------
Confezione:
Fermare e nascondere tutte le code con l’aiuto di un uncinetto o un ago da maglia.

scarica il modello in PDF

mercoledì 11 gennaio 2012

Il mio manuale di maglia!

Quest'anno inizia con una bella novità e anche una grande soddisfazione per me: il mio manuale di maglia finalmente pubblicato! :-D


"Lavorare a maglia" è già in vendita online qui e presto anche in tutte le librerie!

Sabato 14 gennaio, presentazione del libro da Pippicalzelunghe durante il Knit Cafè. :D

lunedì 9 gennaio 2012

Ho un nuovo modello!

Tempo fa ho lavorato ad una serie di cappellini per preparare un workshop per Pippicalzelunghe sui cappellini lavorati in tondo.
Ne ho regalato uno alla mia amica e fotografa Beatrice e guardate cosa ne è uscito fuori... un set fotografico molto speciale!


Bello vedere come anche il cappellino più semplice diventi tanto speciale una volta indossato da un bimbo... in questo caso, comunque, devo anche ammettere che c'è stata una buona combinazione di maglia-modello-fotografa! ;)

Presto pubblicherò su questo blog e su Ravelry il mio schema base per fare cappellini lavorando in tondo.

sabato 24 dicembre 2011

E' gia' Natale!

Sono sempre di corsa dietro a tante idee, progetti, impegni e il tempo sembra non bastare mai per tutte le cose che vorrei fare, le giornate finiscono in un soffio e ora... è già a Natale!
Avete fatto in tempo a preparare regali in maglia?
Io quest'anno mi sono dedicata alle decorazioni e ho trovato un buono schema della Drops per ottenere palline tonde e regolari proprio come le volevo:

Le ho fatte in merino, rosse e bianche, poi le ho decorate ricamando una stella in lurex di colore oro.

Seguendo sempre lo stesso schema ma variando semplicemente filato e misure di ferri, si possono ottenere effetti e dimensioni molto diverse. Per le palline della foto qui sotto, fatte entrambe con Drops Nepal, ho usato ferri da 4mm per la più piccola e ferri da 4,5mm per la grande; solo mezza misura in più, ma c'è una bella differenza!
L'albero di Natale verde (Christmas Tree di Baiba Dzelme) è fatto tutto a legaccio; semplice, immediato e carino, può essere decorato con ricami, fili, bottoni, paillettes, perline, e trovo che sia un progetto adatto per un principiante che vuole divertirsi o per un piccolo regalo dell'ultimissimo minuto!

Questo è sempre il periodo più bello dell'anno per la maglia, adoro l'atmosfera natalizia!
BUONE FESTE!!!

venerdì 17 giugno 2011

Il mio fragolino è in edicola!

Che sorpresa oggi... il mio Fragolino è su La Grande Maglia, la rivista di maglia del momento! :D

Un grazie di cuore alla cara Elisa per la foto e la fantastica notizia ;)

giovedì 16 giugno 2011

La Giornata Mondiale della Maglia

In questa settimana ci si incontra in tutto il mondo per sferruzzare insieme all'aperto per il World Wide Knit in Public Day, la Giornata Mondiale della Maglia in Pubblico.

La settimana della maglia è già iniziata con tanti incontri durante lo scorso fine settimana... per vedere quali sono ancora gli appuntamenti nel nostro paese andate qui e selezionate "Italy" nella ricerca.

L'appuntamento a Roma è fissato per sabato 18 giugno dalle 15 a Villa Pamphili, ed è organizzato da Pippicalzelunghe.

Guarda qui le foto del WWKIP a Roma.

lunedì 30 maggio 2011

Sweet November

Ieri sera in tv hanno trasmesso di nuovo il film "Sweet November"... lei (Charlize Theron), che vuole godersi appieno la vita, tiene gomitoli sparsi sul tavolo della cucina, lavora con i ferri e veste capi in maglia handmade... tra cui il famoso scialle che indossa spesso (quasi sempre!) nel corso del film, in tanti diversi colori.

Stavo pensando che averne uno per le prossime sere d'estate non sarebbe male...
Esiste uno schema gratuito per lo "Sweet November Shawl" su Ravelry, disponibile anche in italiano, abbastanza semplice e rapido da realizzare! Se volete approfondire, leggete qui :)


giovedì 26 maggio 2011

Fragolino en français

Il mio "Fragolino" è stato tradotto in francesce da Bogga (un'amica su Ravelry)!
Traduit pour vous par Bogga!



Tricoté dans le rond pour un minimum de finitions.
Laine : Adriafil Merino (rouge, vert, noir)
Aiguilles : 4 mm doubles pointes, aiguilles à laine
Tension : 23 mailles=10 cm (en jersey endroit)
Taille : 42 cm de circonférence pour un bébé de 12-18 mois.
Savoir faire : tricoter dans le rond, jersey endroit, diminutions (2 mailles ensemble)

Modèle
Montez 96 mailles avec de la laine rouge et placez sur 4 aiguilles doubles pointes (24 mailles par aiguille), joignez pour tricoter dans le rond en faisant attention à ne pas tordre les mailles. Tricotez chaque rang pendant 5 cm.

Motif des grains :
Rang 1: * tricotez 7 mailles avec la laine rouge, 1 maille en noir. Répétez à partir de *.
Rangs 2-8: tricotez avec la laine rouge
Rang 9: tricotez 3 mailles avec la laine rouge, *1 maille noir; répétez à partir de*.
Rangs 10-16: tricotez avec la laine rouge
Rang 17: *tricotez 7 mailles avec la laine rouge, 1 maille noir; répétez à partir de*.
Rang 18: tricotez avec la laine rouge.


Motif du haut du bonnet :
Rang 1: 5 mailles rouges, * 1maille verte, 11 mailles rouges; répétez à partir de *.
Rang 2: 4 mailles rouges, *3 mailles vertes, 9 mailles rouges; répétez à partir de *.
Rang 3: 3 mailles rouges, * 5 mailles vertes, 7 mailles rouges; répétez à partir de *.
Rang 4: 2 mailles rouges, * 7 mailles vertes, 5 mailles rouges; répétez à partir de *.
Rang 5: 1 maille rouge, * 9 mailles vertes, 3 mailles rouges; répétez à partir de *.
Rang 6: * 11 mailles vertes, 1 maille rouge; répétez à partir de *
Rangs 7-8: tricotez en vert


Diminutions :
(Avec la laine verte)
Rang 1: * 10 mailles, 2 mailles ensemble; répétez à partir de *.
Rang 2: * 9 mailles, 2 mailles ensemble; répétez à partir de *.
Rang 3: * 8 mailles, 2 mailles ensemble; répétez à partir de *.
Rangs 4-10: continuez à diminuer jusqu'à ce qu’il ne reste que 16 mailles.
Rang 11: * 2 mailles ensemble; répétez à partir de *


Le tricot de la pointe (I-cord) :
Placez les 8 mailles restantes sur 1 aiguille doubles pointes, tricotez en utilisant 2 aiguilles doubles pointes, glissez ensuite les mailles à nouveau jusqu’au bout droit de l’aiguille, ne tournez pas le travail, et tricotez à nouveau les 8 mailles.
Répétez jusqu'à ce que la pièce mesure 1 cm. Coupez la laine et avec une aiguille à laine passez-la dans les 8 mailles restantes deux fois, faites un noeud et rentrez les fils.

lunedì 4 aprile 2011

Abbellire la storia

Un flower loom, il telaietto per i fiori, a volte può essere molto utile... sembra una piccola magia!


---
Per vedere altri post sul tema "Abbellire la storia" (‘Embellish the story’) da bloggers di tutto il mondo, andate a vedere qui oppure scrivete il codice 2KCBWDAY8 su Google.

sabato 2 aprile 2011

Qualcosa a cui aspirare

Quando guardo i video sul continental knitting mi convinco sempre di più che questo è lo stile che fa per me e il migliore per essere veloci! Io aspiro a qualcosa più o meno a metà strada tra il mio modo di lavorare oggi e questo...

...che spettacolo! Circa 2 maglie al secondo... "Fastest knitter", Guinness World Record ;) Qualsiasi tecnica si può imparare, ma per questo ci vuole anche grande allenamento!
---
Per leggere altri post sul tema "Qualcosa a cui aspirare" (‘Something to aspire to’) da bloggers di tutto il mondo, andate a vedere qui oppure scrivete il codice 2KCBWDAY6 su Google.

venerdì 1 aprile 2011

Oggi... relax!


---
Per leggere altri post sul tema "Qualcosa di diverso" (‘Something different’) da bloggers di tutto il mondo, andate a vedere qui oppure scrivete il codice 2KCBWDAY5 su Google.

giovedì 31 marzo 2011

Che fine hanno fatto?

...e che fine faranno?

Io cerco di nasconderli dentro alle buste, in fondo alle scatole, negli angoli dell'armadio più inarrivabili, per non pensarci... ma ogni tanto rispuntano fuori!



Sono i miei storici lavori non finiti e rimasti così ormai da tanto di quel tempo che non lo ricordo più... forse è arrivato davvero il momento di decidere: fare o disfare?

Da sola proprio non ce la faccio a decidermi (ma perchè?), credo di aver bisogno di una "consulenza"...


Per leggere altri post sul tema "Che fine hanno fatto?" (‘Where are they now?’) da bloggers di tutto il mondo, andate a vedere qui oppure scrivete il codice 2KCBWDAY4 su Google.

mercoledì 30 marzo 2011

Mente ordinata, maglia ordinata

Ho inizato a scrivere questo blog qualche anno fa per raccogliere e ordinare tutte le mie cose di maglia. Mi piace l'ordine, mi piace sentirmi organizzata. Mi piace avere tutto a portata di mano, possibilmente "a vista"! Vedere le cose mi da ispirazione e... mi fa ricordare di averle! ;) Nell'armadio ho sistemato gli attrezzi ... e i filati...

Nella libreria ci sono i libri e un paio di raccoglitori con dentro riviste e modelli. Un piccolo moleskine a quadretti, per segnare appunti note e schizzi di schemi che improvviso o che modifico, si trova sempre nei pressi dei miei lavori in corso. Ma oggi il vero punto fermo è Ravelry, dove è possibile tenere nota di TUTTO! Nel mio notebook riesco a conservare, catalogare e organizzare ogni cosa. Lo uso moltissimo per ricordare progetti e dati sullo stash, ma anche per andare a caccia di idee e modelli e tutto quello che mi piace lo segno all'istante tra i preferiti o tra le cose da fare. Il fatto che sia interattivo, poi, lo rende una risorsa insostituibile. Da quando esiste Ravelry, la maglia è diventata più semplice! :) Per leggere altri post sul tema "Mente ordinata, maglia ordinata" (‘Tidy mind, tidy stitches’) da bloggers di tutto il mondo, andate a vedere qui oppure scrivete il codice 2KCBWDAY3 su Google.

martedì 29 marzo 2011

Nuove tecniche

Da un'anno a questa parte il mio modo di lavorare si è totalmente trasformato e il cambiamento più importante è stato determinato dall'uso sempre più frequente (ormai quasi esclusivo) dei ferri circolari. Non che la lavorazione in tondo sia una novità per me, ma fino a poco fa la prendevo in considerazione solo per le piccole cose, con i ferri a doppia punta. Con i ferri circolari si può realizzare ogni genere di progetto in breve tempo, tutto diventa più semplice e divertente, anche i progetti più ingombranti sono facilmente trasportabili e si elimina tutta quella parte noiosissima delle cuciture... una volta usati per un progetto non se ne riesce più a fare a meno, ci si può anche dimenticare dei classici ferri dritti (quelli con una punta); lo sapevo da tempo, ma solo quando li provi diventa un'esigenza reale, così alla fine mi sono attrezzata per bene: con un set di circolari componibili si è pronti a mettere sui ferri qualsiasi cosa :) Così ho deciso di iniziare un progetto che avevo in mente da tempo: il mio primo maglione lavorato tutto in un pezzo, top-down. Come modello ho scelto Rosa's Sleeveless Cardi di Emma Fassio (è in inglese, ma davvero semplicissimo anche per chi deve tradurre con un vocabolarietto). Il bello dei circolari e dei maglioni top-down, che si costruiscono da sopra a sotto, è che puoi provarli mentre li lavori e quindi le possibilità di sbagliare misure e proporzioni sono praticamente nulle, si può modificare e aggiustare tutto man mano, in corso d'opera. Per finirlo ci ho messo appena una settimana (lavorandoci senza fretta) e solo 200 gr di lana. Stupefacente per un maglione!


Mi piace molto come è venuto (purtroppo la foto non rende bene come dovrebbe, spero di averne presto una migliore). Vorrei farne a breve una versione estiva, in cotone.


Un'altra trasformazione nell'ultimo anno è legata allo stile: ora sto diventando meno fanatica del combined knitting, e ho iniziato a lavorare sempre più spesso con la tecnica occidentale perchè mi viene più semplice seguire certi modelli e perchè è necessaria quando si lavora sempre in tondo se si vuole evitare l'effetto ritorto. E poi ho iniziato a sperimentare il continental... ma devo ancora allenarmi tanto (specie col rovescio!)... questa sarà la mia nuova sfida per il 2011!



Per leggere altri post sul tema "Nuove tecniche" (‘Skill + 1UP’) da bloggers di tutto il mondo, andate a vedere qui oppure scrivete il codice 2KCBWDAY2 su Google.