lunedì 2 aprile 2007

Primo esperimento con DPNs

Sarà perchè sabato scorso a Roma era una splendida giornata di piena primavera (da gita!), fatto sta che si sono presentate all'incontro appena la metà delle persone che si erano prenotate... Trovo comunque piacevole poter ritrovarsi in un gruppetto per chiacchierare di maglia e scambiare spunti: anche questa volta ognuna con il suo progetto da lavorare e le sue curiosità, e poi domande, consigli e idee da condividere. Abbiamo tradotto un modello scritto in inglese (scaricato da internet) per fare una collana all'uncinetto, discusso su come fare la copertina per la nipotina in arrivo, parlato di Barbara Walker (dei suoi libri, dei maglioni lavorati dall'alto e del Walker Treasury Project)...

Io ho iniziato il mio primo vero esperimento con i DPNs (Double Pointed Needles), i ferri a doppia punta, detti anche "gioco di ferri" (sperando anche di poter approfittare del supporto di Veronika)!
Sono partita con due giri a tubolare, poi ho alternato un dritto e un rovescio per altri due giri e ho continuato con due (o tre?) giri di grande confusione tentando di iniziare le costine 2/2 mentre chiacchieravo con Paola!



Dopo il panico iniziale (i ferri vanno dove vogliono ed io sono impacciata nel tenerli), ho recuperato abbastanza velocemente e ho capito che bisogna essere estremamente ordinati nel dividere le maglie su ogni ferro, calcolandone esattamente il numero e l'inizio del giro, per sapere sempre dove ci si trova e cosa fare.

Ieri pomeriggio, raggiunta la lunghezza necessaria a coprire il mio telefonino, ho diviso le maglie su due ferri e chiuso lavorando e chiudendo due maglie alla volta con tre ferri (faccio così anche per le spalle dei maglioni - odio cucire!).

Ecco il lavoro finito, la mia nuova morbida custodia per il cellulare: ha molte imperfezioni, ma mi piace così. Trovo che sia un ottimo progetto per allenarsi ad usare i ferri a doppia punta!

3 commenti:

Veronika ha detto...

Mi dispiace tanto non essere venuta. Magari fosse stato per il bel tempo. Ho avuto dei problemi in famiglia. Comunqe mi fa piacere vedere che te la sei cavata benissimo anche senza di me con le DPNs, brava! Spero che ci rivedremo al prossimo incontro.

knitaly ha detto...

Ho usato i dpns un pò per fare le maniche del maglione alla B.Walker...sono insidiosi! Ma si riesce a domarli con un pò di pratica.Purtroppo sono indispensabili sulle piccole circonferenze, ma appena posso uso i circolari!
Il tuo lavoro è davvero originale!

Justine ha detto...

Non è bellisimo lavorare con i dpn? Io mi sono divertita un sacco a fare dei calzini. All'inizio ero terrorizzatacon l'idea di incartarmi da morire, invece va che è una bellezza no? Se hai dubbi sul sito knittinghelp.com ci sono dei video gratis sulle tecniche anche di dpn. Buon lavoro e mi sembra che tu stia avanzando benissimo. Bel colore di lana hai scelto!!