sabato 2 aprile 2011

Qualcosa a cui aspirare

Quando guardo i video sul continental knitting mi convinco sempre di più che questo è lo stile che fa per me e il migliore per essere veloci! Io aspiro a qualcosa più o meno a metà strada tra il mio modo di lavorare oggi e questo...

...che spettacolo! Circa 2 maglie al secondo... "Fastest knitter", Guinness World Record ;) Qualsiasi tecnica si può imparare, ma per questo ci vuole anche grande allenamento!
---
Per leggere altri post sul tema "Qualcosa a cui aspirare" (‘Something to aspire to’) da bloggers di tutto il mondo, andate a vedere qui oppure scrivete il codice 2KCBWDAY6 su Google.

4 commenti:

Rosa ha detto...

Io ho già imparato, ma hai ragione, ci vuole allenamento, altrimenti si continua a preferire il vecchio metodo. E comunque il continental è comodo con i ferri circolari, molto meno con i ferri diritti.
Forza, allenati!
A presto,
Rosa

Anna ha detto...

Io ci ho provato ma ho problemi con il rovescio e non mi sono ancora impegnata abbastanza per impararlo...

ʚɞfrancescaʚɞ ha detto...

ma va velocissimaaaa ! Io lavoro sempre in "continental" e alle elementari la maestra mi prendeva in giro e mi diceva che lavoravo alla cagnesca ! Oggi ho la mia rivincita !

ʚɞfrancescaʚɞ ha detto...

ooops mi sono sbagliata...lavoro proprio alla cagnesca, qui in Svizzera noi il continental lo chiamiamo "lavorare alla tedesca". Guardando il video mi mi son confusa perché tiene il dito basso, attaccato al ferro: sarà questo il modo per essere più veloci? Cmq per il diritto è ok, si va veloci, ma anch'io a rovoscio ho difficoltà e sinceramente alla fine preferisco continuare con il mio modo...
ciaooo