sabato 22 settembre 2007

Il mistero è ormai svelato

Il knitalong "Mystery Stole 3" è terminato e Melanie ha completato lo schema della stola Swan Lake (il lago del cigno): alla versione originale della stola, asimmetrica, sono state aggiunte anche le istruzioni per ottenere una stola simmetrica, sia per chi non vuole l'estremità ad "ala", sia per chi preferisce una stola con due "ali", la versione The Wings of A Dream (le ali di un sogno). Per vedere le foto di entrambe le stole e per acquistare il modello, potete visitare il blog Pink Lemon Twist. Trovate anche tante altre foto delle stole realizzate, qui.

Io ho scoperto di non essere portata per il knitalong... in tutta l'estate ho solo comprato il filato (così ero pronta ad iniziare!), ma non ho lavorato neanche un ferro! Mi dedicherò alla stola durante l'inverno, ma a questo punto perde il suo alone di mistero e diventa un progetto come un altro...
Però mi piace conoscere il risultato finale al quale sto lavorando, e la stola è molto bella!
Forse troppo impegnativa?
Le bellissime stole di
Ines e Ingrid mi incoraggiano a provare!

11 commenti:

ViKosi. ha detto...

Salve,

Scrivo dalla provincia di Roma, l'associazione Sinergie sta organizzando i primi incontri Knit cafè. Volete darci una mano?

Intanto per farvi un'idea di chi siamo andate su:

lapiazzettadellearti.blogger.com

Tempo e organizzazione permettendo disporremo di una bellissima piccola piazza seicentesca...

per altre info: russo.romina@gmail.com

ViKosi. ha detto...

errata corrige:

lapiazzettadellearti.blogspot.com

Chiara ha detto...

c'è un post per te sul mio bloooggg!!!!!

Argentea ha detto...

Ciao, mi chiamo Daniela, ho 24 anni e amo sia il punto e croce che la maglia, ma so solo realizzare sciarpe. Adesso mi trovo in Svezia per l?erasmus e sto preparando una sciarpa per mio nonno, però vorrei lavorare a qualcos'altro... Il top estivo blu è veramente carino e facile da fare, visto che sono un pò imbranata con aumenti e diminuzioni, ho una sola domanda: il campione 10x10 l'hai lavorato a coste 2/2, maglia rasata,...?
Grazie


Daniela

argentea ha detto...

Ops, un´altra domanda: quanta lana hai usato per la copertina?
Grazie

Daniela

Alessia ha detto...

@vikosi
Ciao Romina!
Inserisco al più presto l'indirizzo tra i link.

@chiara
Grazie per avermi nominata!

@argentea
campione a maglia rasata...
Non ricordo esattamente quanta lana ho usato... dipende dal tipo di filato e da quanto vuoi fare grande la copertina (comunque in genere dovrebbero bastare tra i 400 e 500 gr).

PippaW ha detto...

Come ti capisco, anche io sono un disastro con gli knitalong, ho de tempi tutti miei (ossia solo LENTA!) ;-)

Come va con l'uncinetto?

flaviag2000 ha detto...

Chiedo aiuto! Lavoro a maglia da quando avevo 15 anni (adesso ho qualche... lustro in più!) ma navigando nei blog di maglia scopro termini mai visti prima: knitalong, mistery stole, mistery shawl .... qualcuno può illustrarmene il significato? E pensare che credevo di conoscere bene l'inglese...
So che shawl significa scialle, e stole significa stola...ma perchè "mistery"? E il knitalong? è un lavoro a maglia talmente lungo da diventare interminabile come la tela di penelope? Spero che qualcuna possa fare luce sulle mie perplessità!
Grazie da Flavia

Alessia ha detto...

@PippaW
Il mio primo knitalong si è rivelato un completo... DISASTRO!
Credo che oramai userò la lana che avevo comprato (che tra l'altro mi piace tantissimo!) per qualcos'altro...
@Flaviag2000
Il mistero sta nel fatto che si inizia e si procede a lavorare ad un progetto senza avere la minima idea di come sarà il lavoro finito: il knitalong ha come fulcro uno schema che esce "a puntate", un pezzetto alla volta si lavora, con scadenze precise, e si scopre il modello solamente man mano che si va avanti! Il bello è procedere a tempo con il resto del gruppo e condividere impressioni e risultati.

flaviag2000 ha detto...

Grazie per le precisazioni, Alessia.
Questo significa che molti dei miei lavori a maglia sono "mistery" visto che raramente seguo uno schema da una rivista o altro (devo proprio essere colpita da un modello, per copiarlo fedelmente), anche se da alcuni modelli prendo ispirazione o copio qualche punto particolare; in genere parto da una vaga idea di quello che vorrei realizzare e di come dovrebbe venire il lavoro finito, ma poi magari modifico lo schema in corso d'opera... In un certo senso, anche i miei lavori allora si potrebbero definire "knitalong", visto che lo schema nasce ferro dopo ferro. Finora questo metodo ha funzionato!!!
Grazie ancora per l'aiuto.

Flavia

daniel ha detto...

Salve mi chiamo Daniela sono appassionata di lavori a maglia. Ho visto questa bellissima stola col punto wings of swan dove posso trovare lo schema eventualmente me lo puoi passare?
Grazie.
Daniela


e-mail marcheselli@libero.it